Che magico profumo proviene dalla cucina! Cosa bolle in pentola? Un succulento brodo di carne, una delle preparazioni di base della cucina italiana assieme al parente stretto, il brodo vegetale. Ogni nonna, mamma o famiglia che si rispetti custodisce il segreto per il brodo perfetto ma noi oggi abbiamo deciso di condividere con voi la nostra versione. Immaginate che comodità avere un brodo di carne sempre pronto all’uso per preparare i vostri piatti invernali preferiti: ravioli, cappelletti, passatelli o per cuocere straordinari risotti!

Il brodo, infatti, nelle ricette fa la differenza e se preparato in casa ha tutto un altro sapore, realizzato con ingredienti genuini, gli aromi che lo impreziosiscono e una cottura prolungata per dargli la giusta corposità!

Ingredienti per 1 L di brodo

    Carne bovina polpa di spalla 500 g
    Biancostato di manzo 400 g
    Carne bovina le ossa 400 g
    Sedano 60 g
    Carote 100 g
    Cipolle dorate 100 g
    Pomodori ramati 150 g
    Acqua 4 l
    Olio extravergine d’oliva 40 g
    Chiodi di garofano 2
    Sale fino q.b.Pepe 4

 

Preparazione

Come preparare il Brodo di Carne

Per preparare il brodo di carne cominciate dalla preparazione delle verdure, lavandole e asciugandole accuratamente. Pelate la carota (1) e tagliatela a tocchetti (2). Quindi tagliate anche il sedano (3).

Brodo di Carne

Dividete il pomodoro a metà (4) e mondate la cipolla (5), tagliando anch’essa a metà (6).

Brodo di Carne

Fatela tostare circa 4 minuti in una padella antiaderente a fuoco vivace, girandola di tanto in tanto (7). Poi unite tutte le verdure in un tegame capiente e dai bordi alti con l’olio (8). Aromatizzate con i grani di pepe in grani ed i chiodi di garofano (9).

Brodo di Carne

Versate nel tegame le ossa (10), la polpa di spalla (11) ed il biancostato (12).

Brodo di Carne

Coprite la carne con 3L di acqua (13) e lasciate cuocere così a fuoco medio-alto per circa 2 ore, fino a far ridurre il brodo di circa la metà. Quindi aggiungete il restante litro di acqua e lasciate cuocere per ancora un’ora a fuoco basso. Durante questo tempo occorrerà schiumare il brodo (14), ovvero eliminare il grasso e le impurità che si stabilizzeranno in superficie. A fine cottura il brodo risulterà meno liquido e più ristretto (15).

Brodo di Carne

Non vi resta che filtrare il brodo (16) in modo da separare il liquido da carni e verdure: versate nuovamente il brodo nel tegame e salate (17). E’ importante che saliate quando il brodo è pronto per potervi regolare meglio sulla sua sapidità. A questo punto il vostro brodo di carne è pronto per essere utilizzato nelle vostre preparazioni (18)!

Brodo di Carne

Conservazione

Il brodo di carne può essere conservato per 4-5 giorni in frigorifero, ben chiuso in contenitore ermetico.

Potete peraltro congelarlo (se avete utilizzato solo ingredienti freschi e non decongelati), preferibilmente già porzionato per un utilizzo più pratico quando ne avrete bisogno.

Consiglio

La carne e le ossa in cottura rilasciano parte del loro grasso, ma è normale, e vedrete in superficie una patina quasi oleosa appena il brodo sarà caldo; il trucco per togliere questa patina è far freddare completamente il brodo nella pentola, meglio se al freddo, in frigo oppure anche sul balcone fino a che questa patina di grasso solidificherà e diventerà quasi biancastra; a questo punto potete eliminarla prelevandola con una schiumarola.

Per un brodo di carne ancora più profumato potete aggiungere dei rametti di prezzemolo che doneranno delle note fresche alla preparazione. Per evitare che il brodo di carne risulti troppo sapido è fondamentale salare solamente alla fine della preparazione in modo tale da poter assaggiarne la sua sapidità e… regolarsi così meglio sulla quantità da sale da aggiungere!

 

vitello

Vuoi ricevere altre ricette sfiziose, consigli, promozioni e novità? Inserisci i tuoi dati