Un antipasto sfizioso o un secondo stuzzicante: i gamberi con lardo sono una ricetta eclettica e soprattutto molto gustosa. Ovviamente il lardo di Colonnata è il migliore sul mercato: realizzato con suini italiani 100%, viene salato e stagionato in conche di marmo a temperatura naturale. Sale marino, spezie ed erbe aromatiche sono quel quid in più che lo rende l’ingredienti ideale per un piatto in accoppiata con i gamberi.

Ricette di gamberi al lardo di colonnata, 2 varianti

Ecco la prima ricetta che andiamo a vedere (porzioni per quattro persone). Prendere innanzitutto 12 gamberoni freschi o decongelati, olio, sale, pepe, prezzemolo, lardo di Colonnata e un limone. In primis bisogna pulire i gamberoni, togliendo le zampette, gli anelli centrali del carapace, il filo nero e l’intestino (si trovano sul dorso del gambero). Poi bisogna lavarli delicatamente e metterli a sgocciolare.

A questo punto preparare un’emulsione di olio, prezzemolo tritato, succo di limone, sale e pepe. Condire i gamberoni e metterli in una coppa: così si insaporiranno per un quarto d’ora (ogni tanto bisogna girarli). Ora si può prendere il lardo e tagliarlo a fettine sottili. I gamberi vanno sgocciolati, avvolti nel lardo e sistemati in una teglia da mettere in forno preriscaldato a 180°C per 10 minuti circa. Per ulteriori cinque minuti passare il tutto sotto il grill, facendo dorare così il lardo. Il tuo piatto è pronto per essere servito!

Una seconda proposta che andiamo ad analizzare è speculare alla prima, ma con un quid in più che non potrà che farvi innamorare di questo piatto: una cremosa salsa di fagioli cannellini. I gamberi al lardo, così accompagnati, risulteranno ancora più gustosi, perfetti per essere serviti come antipasto ma anche come secondo.

Si tratta di un piatto molto facile da preparare. Innanzitutto private le code di gambero della corazza, rimuovete poi l’intestino e il filamento nero che si trova nella parte superiore della coda (come spiegato nelle righe precedenti). Pulite di nuovo i gamberi e avvolgete ognuno nella fetta di lardo. A questo punto disponete il tutto su una teglia ricoperta da carta da forno. Per dare ancora più gusto al tutto consigliamo di inserire sotto ogni fetta di lardo un po’ di rosmarino.

E’ tutto pronto per la cottura: 10 minuti a 180°. Intanto però bisogna preparare anche la crema di cannellini. Metterli in un mixer, frullarli e nel mentre aggiungere un cucchiaio d’olio extravergine di oliva, un pizzico di sale e del pepe macinato. La vostra crema è pronta: in ogni piatto mettete tre gamberi e una ciotolina con un po’ di crema, che sarà spalmata a piacere su ogni gambero con lardo.

Non è detto che debbano essere per forza usati i fagioli: in questo caso è particolarmente indicata è anche la crema i ceci.