La pancetta affumicata è un salume ricavato dal ventre del maiale, composto in larga misura dalla parte bianca (tessuto adiposo) rispetto alla parte rossa (muscolo). Come viene preparata? Una volta composta viene stesa, cosparsa di sale, pepe nero, spezie ed erbe aromatiche. Ma soprattutto la particolarità è il suo processo di affumicatura a freddo: essa dura alcuni giorni e viene effettuata con il fumo di legni aromatici come faggio, melo o abete.

La pancetta affumicata, anche a casa

Esiste una variante di questo processo, ovvero la pancetta affumicata a caldo. Tipica delle regioni alpine, questa preparazione consiste nella cottura a vapore (80-90 gradi circa) fatta insieme all’affumicatura, e viene utilizzata spesso nelle cotture in umido per insaporire piatti o come ingrediente principale.

Affumicare la pancetta in casa non è un procedimento di per sè complicato. Serve innanzitutto un forno dove poter procedere (l’ideale sarebbe un forno a legna, ma potete anche optare tranquillamente per un normale forno elettrico o a gas che sicuramente avete in casa). In commercio esistono anche degli apposito affumicatori casalinghi: un acquisto da fare, se contate di affumicare spesso i cibi che preparate (non solo la pancetta, pensiamo ad alcuni formaggi ad esempio).

Ritornando alla pancetta, per affumicarla vi serve un’umidità del 70%. Il procedimento non è difficile: basta avere alcuni utensili in casa. Innanzitutto serve una padella di ferro forata da rendere rovente, poi della carbonella ecologica da aggiungere, erbe aromatiche, fili di paglia per il fumo e un cucchiaio di zucchero.

La padella va coperta con un coperchio e posta nella parte più bassa del forno, mentre la teglia va coperta con il ghiaccio e messa nella parte superiore. Ecco che deve partire l’affumicatura: lasciate così per 4 ore e poi mettete la pancetta nei sacchetti di plastica per alimenti e immergetela in un composto d’acqua (1 litro), ghiaccio (2 kg) e sale grosso (1kg).

Ricette con la pancetta affumicata

Di seguito vi proponiamo un tris di piatti con protagonista indiscussa proprio la pancetta affumicata. Siete pronti? Ottimo, partiamo!

1) Insalata di pasta rustica con cubetti di pancetta affumicata

Le temperature calde estive potrebbero non invogliare molto a preparare un piatto di pasta, ma invece una buona insalata fresca e sfiziosa è tutta un’altra cosa. L’insalata rustica di pasta è un primo piatto di verdure insaporito con cubetti di pancetta affumicata. Si tratta di una ricetta veloce e facile da preparare, che porterà in tavola un piatto gustosissimo e coloratissimo.

2) Frittata di carciofi, funghi e pancetta affumicata

Se vi piacciono le frittate allora con questa andate sul sicuro: vi servono solo degli champignon (oppure dei porcini), carciofi saltati in padello con prezzemolo e aglio e ovviamente i gustosi cubetti di pancetta affumicata. Si tratta di una ricetta ottima da servire sia come antipasto che come secondo, magari accompagnata da una buona insalatina con pomodorini.

3) Fajitas di pollo e cubetti di pancetta affumicata

Questa ricetta rappresenta una gustosa variante rispetto alla versione originale delle fajitas di pollo, direttamente dalla tradizione culinaria tex mex. L’aggiunta della pancetta affumicata rende questo piatto ancora più sfizioso e originale!

Insomma, c’è davvero l’imbarazzo della scelta nell’utilizzo di questo eclettico e buonissimo salume, che è diventato un vero e proprio prodotto DOP italiano.