Polpette, che passione! Sono sicuramente uno dei piatti che piacciono di più agli italiani: così piccole, ma così sfiziose, una tira l’altra! Le polpette di carne poi sono davvero semplici da realizzare: bastano pochi ingredienti et voilà, un abbondante piatto è servito! Cosa serve? Innanzitutto la carne macinata, l’ingrediente protagonista, ma anche uova, mollica, latte e giusto un sentore di cipolla.

La versione classica ha però tutta una serie di varianti diffuse in tutto lo stivale: le polpette sono entrate di diritto nella tradizione culinaria italiana, che è fantasiosa e originale per vocazione. Proprio per questa peculiarità ne troviamo di diverse tipologie e quindi ricette. Nelle prossime righe vi consigliamo le migliori ricette con le polpette di carne: ne abbiamo selezionate tre, ma ovviamente le varianti sono davvero tantissime!

Ricette per cuocere le polpette

1) Polpette al forno con pomodorini: si tratta di una ricetta semplice e veloce, da servire come secondo piatto. Serve carne macinata, formaggio grattugiato, uova, foglioline di maggiorana tritate insieme all’aglio, sale e pepe. Una volta che gli ingredienti sono amalgamati per bene e il composto è omogeneo, forma le palline e riponile in un vassoio foderato con carta da forno.

Fatto questo, prendi degli stecchini e immergili in acqua fredda per una decina di minuti, lava i pomodorini nel frattempo e tagliali a metà. Ogni polpetta vuole mezzo pomodorino, da fissare con lo stecchino. Un pizzico di sale sopra e puoi mettere le tue polpette in una pirofila sempre foderata con carta da forno (da ungere con olio). Cottura: 200 gradi per una mezzora (ogni tanto bagna le polpette con del brodo caldo). Una volta pronte, potrai servirle in tavola!

2) Polpette di carne in umido: sono un ottimo secondo piatto, anch’esso veloce da preparare e molto saporito. Meglio se servite con una porzione di riso basmati, rigorosamente in bianco. Cosa ti serve? Intanto delle olive verdi denocciolate da mettere a bagno in acqua tiepida per una ventina di minuti. Vanno poi asciugate e tritale. Una volta sbattuto un uovo e aver tritato due uova sode insieme a uno spicchio d’aglio e al prezzemolo, unisci il tutto con la carne tritata amalgamando e aggiungendo poi sale e pepe.

Forma le polpette e sbatti ancora un paio di uova: le polpette vanno passate qui e nella farina. Falle forare in una padella con olio e rigirale frequentemente. Puoi toglierle dopo qualche minuto e farle scolare in un piatto con carta da cucina. Trita altro prezzemolo e aglio, poi soffriggi in una casseruola e unisci polpette e passata di pomodoro. Dopo una mezzora scarsa il tuo piatto è pronto!

3) Polpettine all’aceto balsamico: variante davvero molto interessante. Hai bisogno innanzitutto del pancarrè: togli la crosta e immergilo nel latte. Una volta sgocciolato e strizzato, sbriciolalo nel mixer insieme a prosciutto crudo, mortadella e parmigiano reggiano grattugiato.

Ora puoi aggiungere anche la carne macinata, l’uovo e una grattugiata di noce moscata, con sale e pepe. Il composto deve essere omogeneo, in modo tale da poter creare piccole polpettine grandi come ciliegie.

Infarinale e e cuocile per cinque minuti a fuoco alto in una grande padella (dopo aver rosolato un po’ di scalogno tritato). Sfuma il tutto con aceto balsamico e aggiungi dello zucchero. Dopo due minuti potrai servire le polpette.