Oggi andiamo a scoprire una ricetta davvero sfiziosa, che si presenta come un’esplosione di profumi e sensazioni: stiamo parlando del pollo allo zafferano. Si tratta di un secondo piatto contraddistinto dalla sua leggerezza, oltre che dal gusto inconfondibile: merito del pollo, una delle carni bianche più amate, e della salsa color zafferanno.

E’ anche una ricetta molto semplice, dal momento che si realizza in pochi e facili passaggi: il pollo allo zafferano è perfetto per ogni stagione ed occasione, ma vi consigliamo di condividere i suoi aromi in una cena organizzata con amici. Porterete in tavola un piatto cremoso (merito della salsa colorata ottenuta con la panna e lo zafferano) che ricorderà un po’ il pollo al curry.

Ingredienti

Entriamo più nel dettaglio partendo dagli ingredienti della ricetta del pollo allo zafferano.

Ecco di seguito la lista dei prodotti da utilizzare: 1 kg e mezzo circa di sovracosce di pollo, 2 dl di panna fresca, brodo (anche vegetale), un bicchierino di brandy, 1 cucchiaio di farina, mezzo cucchiaino di zafferano in polvere, prezzemolo, olio extra vergine d’oliva e burro. Come vedete, di zafferano se ne usa davvero poco. E viene da dire meno male, dal momento che oltre ad essere buonissima, è una spezia molto costosa. Fortunatamente ne bastano pochi grammi per dare il giusto aroma al nostro piatto.

Preparazione

Per quanto riguarda la preparazione di questa ricetta, bisogna partire rosolando le sovracosce in una padella con burro e olio. Dopo aver terminato il processo di rosolamento, versate il brandy. Il tutto è da far evaporare a fuoco alto. La cottura a questo punto deve durare almeno un’ora mettendo la fiamma al minimo (man mano, se vedete che la carne sta diventando troppo asciutta, aggiungete un po’ di brodo caldo).

Nota bene: tenetevi sempre a portata di mano un po’ di brodo caldo, così nel caso si potrà versare. Salate e pepate a piacere, mentre che lo zafferanno si scioglierà nel brodo. Una volta che il pollo sarà cotto, aggiungere la farina e un mestolo di brodo. Fatto questo, mescolare il tutto e aggiungere della panna e un po’ di prezzemolo tritato, e aggiustare eventualmente di sale.

Il vostro pollo allo zafferano è quasi pronto, non prima che lo lasciate insaporire qualche minuto a fuoco lento. Ora è davvero pronto per essere servito! Insieme ad esso potete aggiungere anche un po’ di riso basmati, l’ideale per accompagnarlo, oppure dei piselli. E’ ottimo anche con il purè, ovviamente ben speziato con la noce moscata.

In alternativa alle sovracosce si può anche optare per il petto, tramite il quale si possono realizzare dei bocconcini tagliandolo a strisce e poi a cubetti. Insomma, come sempre in cucina, largo alla fantasia!